News

Insieme ce la faremo

Scritto da Cambium Networks

10 Marzo 2020

Nonostante la difficile situazione sanitaria creata dal coronavirus in Cambium Networks crediamo che si possa, e si debba, pensare a come riorganizzare le nostre attività in modo da minimizzare o quanto meno contenere l’impatto negativo sul business.

Le limitazioni in termini di eventi pubblici e spostamenti faranno parte dello scenario di lavoro di tutti noi per i prossimi mesi. Ma dobbiamo considerare che le tecnologie odierne ci mettono a disposizione strumenti per operare efficacemente anche da remoto: lo smart working sarà la modalità chiave per le nostre attività.

Nel frattempo Cambium conserva comunque la piena operatività sul delicato fronte della supply chain, e dispone inoltre di un’ampia disponibilità di prodotti a magazzino. Siamo pertanto pronti a rispondere velocemente a qualsiasi richiesta dei nostri clienti.

Vogliamo continuare a mettere i nostri partner nelle condizioni di fornire soluzioni efficaci che risolvono problemi chiave per i clienti finali: si tratta di problemi che vanno comunque affrontati e risolti, nonostante queste complesse condizioni operative.

Cercheremo pertanto di intraprendere tutte le iniziative possibili in questo senso, a partire da una serie di sessioni online dedicate a temi rilevanti per il nostro business, ad esempio le soluzioni enterprise per la cyber security di Xirrus, la videosorveglianza urbana con cnVision, Wi-Fi e networking con la linea cnPilot e gli switch Matrix, le soluzioni in banda libera PTP, le tecnologie per il Fixed Wireless Broadband, le infrastrutture IoT per telemetria e monitoraggio ambientale con cnReach, il programma WIFI4EU e altro ancora.

Sul nostro blog, che diviene oggi più che mai uno strumento di lavoro fondamentale per tutti noi, trovate numerosi esempi che mostrano come le nostre soluzioni abbiano brillantemente risolto problemi e offerto agli utilizzatori guadagni importanti in termini di efficienza.

Impegnandoci insieme sapremo superare questa difficile fase e contrastare gli effetti negativi sull’economia,

Tags: